Ci prendiamo cura di ogni persona grazie ad un approccio sartoriale, multidisciplinare e integrato per un percorso di ritrovato benessere

brain e care team
STAFF BY GIA MIAMI

Ci prendiamo cura di ogni persona grazie ad un approccio sartoriale, multidisciplinare e integrato per un percorso di ritrovato benessere

brain e care team
STAFF BY GIA MIAMI

Management

Management

Cristina Abbiate

Presidente
Cristina abbiate - presidente
Psicologa, laureata presso l’Università di Bologna, ha conseguito un Master in Counseling presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna.

Approfondisci

Nel 2019 assieme al marito Roberto Ciapparelli e al Prof. Antonello Bonci, entrambi fondatori di “GIA MIAMI” (Global Institutes on Addiction Inc.) dà vita in sinergia con un Team di professionisti a un progetto molto ambizioso sviluppatosi presso il Centro Clinico di Miami e ora presente nei Centri di Milano e Rimini, con la Società Brain&Care Group fondata dal Prof. Bonci & Partners.

LINKEDIN

Antonello Bonci

Direttore scientifico
Antonello-bonci
Attualmente presidente esecutivo e fondatore del Global Institutes on Addictions (GIA) Miami.

Approfondisci

Il Prof. Bonci è vincitore di prestigiosi premi Internazionali, e membro delle più prestigiose Accademie Mediche Americane (National Academy of Medicine, American Neurological Association, American Academy of Physicians, American College of Neuropsychopharmacology).
Già Professore Ordinario di Neurologia a San Francisco, nel 2010 è nominato Direttore Scientifico del National Institute on Drug Abuse a NIH. Vanta oltre 180 pubblicazioni nelle più prestigiose riviste internazionali.

Negli ultimi 7 anni, insieme ai suoi collaboratori in tutto il mondo, Il prof. Bonci ha sviluppato  con successo l’uso della stimolazione cerebrale non invasiva come la stimolazione magnetica transcranica (TMS), dalla fase preclinica alla clinica, per trattare i disturbi da uso di cocaina e altri tipi di dipendenza quali alcolismo e scommesse patologiche.

LINKEDIN

Gabriele Zanardi

Direttore unità neuroscienze e neuropsicologia
Gabriele_Zanardi
Laurea in psicologia (1999) presso l’Università degli Studi di Padova, e specializzazione in psicoterapia (2008) e in neuropsicologia (2010) presso l’Università degli Studi di Milano.

Approfondisci

Attualmente docente a contratto presso in Dipartimento di Medicina Sperimentale e Forense, ricopre incarichi di docente universitario in psicologia e medicina dal 2003 in area di psicologia e neuroscienze mpsi 02.

Ottiene il diploma di specializzazione presso il Dipartimento delle Politiche Antidroga Scuola Nazionale sulle Dipendenze (2014). membro del gruppo Neurogap, Presidenza del Consiglio dei Ministri, per il progetto territoriale di formazione e ricerca in ambito delle dipendenze comportamentali.

Si occupa dal 2008 della integrazione dei sistemi neuro psico biologici in ambito delle dipendenze sia con progetti di ricerca su base nazionale, sia come formatore d’ambito presso sert e serd nazionali.

Svolge dal 2003 attività clinica e di coordinamento presso comunità riabilitative per tossico dipendenze e dal 2018 e’ Presidente della sezione regionale Lombardia della Società Italiana Tossicodipendenze.

Coordinatore dei piani cic sul territorio pavese e provincia, svolge attività libero professionale presso centri clinici su Milano e Pavia.

LINKEDIN

Graziella Madeo

Direttore Unità di Neuromodulazione
e Ricerca Clinica
Direttore sanitario – Rimini
Laurea in Medicina e Chirurgia cum laude (2008), specializzazione in Neurologia cum laude (2014), dottore di ricerca in Neuroscienze (2018).
Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Graduate Partnership Program NIH.

Approfondisci

Graziella Madeo è un neurologo e medico-scienziato che ha maturato una lunga esperienza nella neurofisiologia, sia preclinica sia clinica, dei disturbi dei gangli della base, con un interesse specifico per quelle patologie legate ad una alterazione della funzione della dopamina. Dal 2014 al 2018 ha lavorato presso il National Institute on Drug Abuse (NIDA, NIH) come dottorando di ricerca in neuroscienze studiando i meccanismi alla base della disfunzione dopaminergica in modelli animali di malattia di Parkinson e di dipendenze da sostanze di abuso. Ha arricchito l’esperienza clinica e di ricerca attraverso internship presso il dipartimento di Neurologia dell’Università Pitiè-Salpetriere (Parigi, Francia), l’NIH Parkinson Clinic (Bethesda, USA) e il dipartimento dei disordini del movimento della Johns Hopkins University (Baltimore, USA). È membro attivo dell’MDS study group per la definizione biologica della Malattia di Parkinson.

Dal 2018 attraverso un approccio traslazionale utilizza metodiche di neuromodulazione cerebrale non invasiva, come la stimolazione magnetica transcranica (TMS) per il trattamento di dipendenze patologiche. Elabora e coordina progetti di ricerca clinica volti ad una migliore comprensione dei meccanismi alla base dell’efficacia clinica della TMS in combinazione con tecniche innovative come la risonanza magnetica funzionale ed EEG. Collabora con l’INTAM group, un network internazionale di ricercatori e clinici, per la definizione di lineeguida e protocolli clinici per il trattamento delle dipendenze patologiche attraverso l’utilizzo di TMS e tDCS. Il suo impegno e la qualità dei suoi interventi sono dimostrati da numerose pubblicazioni peer-review su riviste scientifiche internazionali.

Gli obiettivi principali della sua attività clinica e di ricerca sono comprendere i meccanismi alla base della plasticità corticale e della connettività corticale nel cervello umano sano, allo scopo di sviluppare nuovi approcci terapeutici per il recupero delle funzioni neurologiche e psichiatriche.

LINKEDIN